Home > Blog > Pronto Intervento Sociale a Soverato. Com’è andata

Il 28 dicembre scorso in occasione della Conferenza dei Sindaci abbiamo condiviso i risultati del servizio di Pronto Intervento Sociale (PRINS) avviato a novembre 2023 nell’Ambito Territoriale di Soverato.

Dall’apertura (un mese e mezzo circa) abbiamo garantito 26 prestazioni gratuite di Pronto Intervento Sociale alle persone più vulnerabili offrendo loro:

  • orientamento e consulenza (26)
  • supporto ai bisogni primari (6)
  • assistenza abitativa d’emergenza (5)
  • assistenza sociale immediata (11)
  • supporto psicologico continuativo (5)
  • visite domiciliari in loco (8)
  • inserimento in comunità/strutture (3)
  • distribuzione kit di emergenza a persone senza fissa dimora (1)
  • invio enti/istituzioni competenti (8)

La maggior parte delle segnalazioni sono arrivate da privati cittadini (14), istituzioni scolastiche ( 2), forze dell’ordine tra cui carabinieri e polizia locale (4), servizi sociali comunali (1), medici di medicina generale (1), servizi ASP (1), Unione dei comuni (1). Provengono dai comuni dell’Ambito Territoriale di Soverato: Soverato, Satriano, Davoli, Gasperina, Guardavalle, Santa Caterina, Badolato, Montepaone, Squillace, Sant’Andrea. Due richieste sono pervenute, invece, da Vibo Valentia e Caulonia e trasmesse agli ambiti territoriali competenti.

Alcune richieste di aiuto sono state segnalate direttamente allo sportello front-office del comune di Soverato, altre telefonicamente al numero verde 800-661015.

L’équipe del PRINS di Soverato

L’équipe del PRINS di Soverato che ha ricevuto e gestito le segnalazioni si compone di 4 assistenti sociali (Alessandro Catalano, Roberta Persampieri, Maria Cantaffa, Simona Sestito), 1 psicologa (Serena Peronace), 1 educatrice (Raffaella Ermocida) e 1 coordinatrice (Marinella Ranieri). Insieme hanno garantito assistenza continua con un servizio di 24 ore al giorno.

Noi dell’équipe abbiamo offerto diversi servizi partendo dal semplice orientamento delle persone, dall’ascolto delle loro necessità

racconta Marinella Ranieri, coordinatrice della nostra équipe

per poi sviluppare ulteriori problematiche e dare supporto per un’assistenza domiciliare immediata, un supporto sociale, un supporto ai bisogni primari, assistenze psicologiche anche con visite in loco. Le tantissime persone che abbiamo incontrato ogni settimana grazie al PRINS hanno riempito le nostre vite. L’altro giorno, un signore a cui abbiamo offerto assistenza, guardandoci ci ha detto ” Grazie. È la prima volta che qualcuno si preoccupa per me”.

È questo il pensiero fisso che ha accompagnato le giornate della nostra équipe: fare qualcosa che per qualcun altro ha tanto valore. Un sorriso, essere d’aiuto, rincuorare, dare un semplice appuntamento alla settimana successiva.

La rete di collaborazioni avviata con enti e associazioni per il servizio di PRINS

Per gestire in maniera più efficace le segnalazioni del PRINS abbiamo avviato una rete di collaborazione con enti e associazioni del territorio:

Il nostro è stato un piccolo servizio e abbiamo fatto tutto il possibile per garantire continuità di assistenza, prenderci cura di chi ha avuto bisogno di noi. E i bisogni sono davvero tanti in un Ambito Territoriale così vasto come quello di Soverato.

Un video per raccontare il servizio PRINS a Soverato

Del servizio di Pronto Intervento Sociale a Soverato ne parla nel video Marinella Ranieri, la coordinatrice della nostra équipe